L’avvocato Senile.

Avvocato "Senile" ti voglio proprio bene.
Perché quando mi dicevi "Belleeeeeeeezza", mi veniva sempre un po’ da ridere.
Perché grazie a te ho fatto delle cose davvero belle.
Perché non era facile avere la tua stima ma me l’hai data, con l’affetto di un bambino.
Perché, se fetente, chiamo dopo tre mesi di silenzio " Voglio vedere se si ricorda ancora della Sua praticante preferita! ", beh neanche un secondo e mi fai " Ego! ".
E non è poco, perché rendermi "nipote" non è merito della mia pretesa eccezionalità ma del tuo entusiasmo verso la vita (ancora esuberante a settant’anni e se sapessi che l’ho messo nero su bianco altro che nipote…) e della grandezza del tuo cuore.
E sì, lo so.
Lo so che il 26 sarò tua captiva, come quando passavo al volo allo studio alle 9.30 in tenuta balneare e riuscivo a prendere l’aliscafo per Berlenga alle 21 con SuperMog che non ce credeva e pensava che chissà che stessi facendo con il mio ragazzo o che è peggio con il mio stipendio!
Però non vedo l’ora di vederti.
So già che regalo farti.
Annunci

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in berlenga, essere bionda, supermog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...