Iper-lieterrimi conversari

Luogo baretti, ante vigilia di Natale.
Situazione panico: gente che esce anche dai tombini.
Ego si avvicina ad una "delegazione" composta da Sys, Pz e un’amica folle della prima.
Sys: "Ego, tu che ne dici?"
Ego: "
E secondo me sì."
Sys: "
Hai visto amica-folle? Ego è la nostra Sibilla se ha detto sì è sì."
Amica-folle: "
E ma che devo fare quello è la mia debolezza…"
Ego: "
Ahhhhhhhh, ma stavamo parlando di mollare un uomo? E ditelo allora cleary che sì, o no Pz?!"
Pz: "
Lol!!!"
Ego: "
Vabbè ma fammi capire meglio sta situa. Alla Pizia pure si facevan domande precise era lei, casomai a dare risposte "sibilline" ahahahahahah"- ma questa nessuno me l’ha capita.
A-F: "
Dunque no  cioè co sto tipo, perché bla bla bla e poi bla bla ma alla fine bla bla bla…"
Ego: "
Ma fammi sentire da quanto si trascina sta cosa? No, perché le situazioni che son poco chiare e si potraggono a lungo sono le peggiori. S’incancreniscono, non evolvono già solo per questo."
A-F: "
Eh… sarà un anno…"
Ego: "
Un anno?! Ma che scherzi?! Tagliare, tagliare, tagliare! Ora, subito, adesso: ieri! Dicevo bene io cleary che sì, anzi sai che ti dico se non sei neanche "borsista" dopo un anno :cleary, gottlieb, hamilton e perfino steen che sì!"
A-F: "
No mai io ero proprio titolare di cattedra, eravamo fidanzati ma poi… e poi sai la madre… non perché lui le sorelle…"
Ego: "
No, ma qui tu mi prendi in giro: eri titolare, questo ti ha scagliata "senza un vero perché", comunque continuate a frequentarvi ma lui non vuol far carte. Alla fine è mammone e poi ha pure tre fratelli, cioè insomma non mi eredita… dimmi tu Sys?"
A-F: "
Vabbè mo’ l’eredità, quello è notaio…"
Ego: "
Beh ma allora, le cose iniziano a cambiare, ma come volete che io lavori…  un po’ di rispetto per una sacerdotessa. Datemi il profilo… altre news, Sys?"
Sys: "
Ecco sì dicci nell’espressione orizzontale, come direbbe Bernand Shaw, come si va?"
A-F: "
No vabbè lì molto bene, anzi il ragazzo come dire ha anche un certo peso…"
Ego: "
Ma insomma è normotipo?"
A-F: "
Anche qualcosa di più…"
Sys-che sotto sotto è sempre un po’Heidi: "
Vabbè ma certe cose non hanno importanza…"
Pz: "
Altro che!"-come si suol dire "a copp’ a mano"
Ego: "
No, ma infatti il minimo sindacale ce vo!"
A-F: "
No ma quello c’è, c’è tutto!"
Ego: "
Senti ma il know-how lo possiede?"
A-F, guardando la Sys perfino un po’ perplessa: "
Oddio ma Ego è il mio mito! Davvero incredibile…"
Sys: "
No vabbè ma il know-how è roba nuova pure per me… ma da dove ti è uscita?"
Pz: "
Alla grande! Lol"
Ego: "
Il fatto che voi pensiate che io parli a schiovere… ma allora sto know-how? No, perché se non la vuoi la diagnosi…"
A-F: "
No, no altroché! Il know-how c’è: il ragazzo ha studiato con profitto!"
Sys: "
Vedi Eguccia, allora il problema spaziotemporale evapora…"
Ego, ammicando ad una consensiente Pz: "
Maddechè ahò!!!! Non evapora un par de ciufoli. Parlando tempo fa con la Sorellona dal Giappo mi venne in mente che la gnomica popolare, talvolta sia fallace… non altezza mezza bellezza, sed larghezza, larghezza!!!"

DELIRIO ALL’ENOTECA BELLEDONNE.


Pz, sinistra più del gatto de "Il Maestro e Margherita": "
No Ego, no. C’è un errore, non mezza, tre quarti, anzi famo sette ottavi!"

E qui, ahimè, ammetto che la parola definitiva fu sua.
Quindi ragazze, riscopritevi sarte, metro morbido sempre sotto mano!

Annunci

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in amichette, essere bionda, lieti conversari. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Iper-lieterrimi conversari

  1. ginoelalfetta ha detto:

    questo lieti conversari è in assoluto il migliore! che mi sono persa!!!

  2. superegovsme ha detto:

    cleary che sì, non esser mai stata ai baretti ha un prezoz per tutto il resto c’è metter su le corna da renna!!!
    ti voglio bene, anzi ti vogliam bene io e la mia pelle!

  3. ginoelalfetta ha detto:

    e le corna le ho tenute su tutta la serata! ora ho un po’ di torcicollo a furia di scampanellare!

  4. superegovsme ha detto:

    sì vabbè ma non vale!!!
    tu per strada le devi portare o cara!!!
    Buon Natale, sa!!!!
    Ti Lovvo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...