Italia-il mio primo incontro con Dante.

Cavoli che regalo che mi hai fatto Nuvola.
Ok è stato un po’ estorto.
Ego: " Oddio, ma è mitico, Nuvola me lo regali?! Ti prego, ti prego, ti prego!"
Però l’importante è che tu abbia detto subito di sì.
Insomma sto librino edito da "Dante e Descartes", in un’edizione in trentaduesimo (è praticamente lungo come un mio aggraziato indice) mi ha fatto passare quattro minuti di grandissimo piacere.
Intanto mi ha dimostrato la mia crassa ignoranza (Se a me piace farmi maleeeeeeeeeeeeee!), perché io ignoravo che l’ottimo argentino che pure figura tra i miei autori preferiti, fosse un grandissimo studioso dantesco.
Poi me l’ha ribadita, perché vi si afferma, nell’introduzione a firma di Erica Durante (nomen omen verrebbe da dire, il povero Dante, ahilui, proprio così era stato nomato da Alighiero, verso il quale i genitori erano stati ben più gentili, Alieghiero Alighieri che figata de nome!) che il racconto che dà il titolo alla raccolta l’Aleph (quello che regalatomi dalla Sys, migliori amiche, sante mo’ mo’, contiene forse il mio racconto preferito di tutto la letteratura, Iperione) abbia fortissime suggestioni dantesche, cosa che io non avevo minimamente colto.
Scusante: ero piccola, avevo diciannove o forse vent’anni; aggravante: ero appena uscita dal Liceo e se c’era una che conosceva il Vate (insegnante compresa) in quella classe ero io.
Ancora c’è qualche compagno che mi prende in giro per aver descritto l’atmosfera del Purgatorio in contrapposizione a quella dell’inferno, connotata dalla presenza delle anime "infarcite di peccati"… peccato, è proprio il caso di dirlo, che fosse una colta citazione.
O tempora o mores.
Comunque sì, sì, Stupida Ego, sei una "bimba stupidissima" (cit.).
Il librino è meraviglioso.
In poche pagine Borges dice tanto.
Sono 59 pagine minime ma stracolme.
Tra tutto io direi:
"Esiste una prima lettura della Divina Commedia; non ne esiste un’ultima, poiché il poema, una volta scoperto,continua ad accompagnarci fino alla fine. Come la lingua di Shakespeare, come l’algebra, come il nostro stesso passato, la Divina Commedia è una città che non riusciremo mai ad esplorare nella sua interezza; la terzina più consunta e ripetuta può, una sera, rivelarmi chi sono o cos’è l’universo. "

 Jorge Luis Borges

Damn’it, allora qst’anno dovrò anche rileggere Dante (a questo punto tutto mi trovo facendo) mano nella mano con Natalino, Jorge e Attilio.

Jorge Luis Borges "Italia- Il mio primo incontro con Dante". Storie in trenduesimo, Dante e Descartes. euro 2 (e non so se mi spiego)

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in amichette, grillettì, nuvola, oggi ho letto. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Italia-il mio primo incontro con Dante.

  1. Isdenora ha detto:

    *_*

    Borges

    Se fossi un uomo ti amerei, è ufficiale.

    Buone feste tesoroooo!!!! Auguro tanta, tanta serenità e te e alle persone che ami!

  2. Isdenora ha detto:

    *_*

    Borges

    Se fossi un uomo ti amerei, è ufficiale.

    Buone feste tesoroooo!!!! Auguro tanta, tanta serenità e te e alle persone che ami!

  3. superegovsme ha detto:

    Me too!
    Che riderissimo, beh anche tanti uomini mi adorano… per 15 minuti!!!!
    Povera me lassa, o melassa? Non ricordo mai!!!
    Ehi Cicia fammi sapere per quel fatto, ok?
    Ma notizie di Carlà?
    inzio ad esser preoccupata, chi l’avrebbe mai detto!!!
    Fosse successo un po’ più tardi avrei gridato al classico miracolo di Natale.
    Baciotti a più tardi.
    TVB

  4. superegovsme ha detto:

    Me too!
    Che riderissimo, beh anche tanti uomini mi adorano… per 15 minuti!!!!
    Povera me lassa, o melassa? Non ricordo mai!!!
    Ehi Cicia fammi sapere per quel fatto, ok?
    Ma notizie di Carlà?
    inzio ad esser preoccupata, chi l’avrebbe mai detto!!!
    Fosse successo un po’ più tardi avrei gridato al classico miracolo di Natale.
    Baciotti a più tardi.
    TVB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...