Ih che serata!

Si è iniziato alle 17.35 con l’autista più stupido del west.
E già questo non è un bell’inizio, se vogliamo.
Si è proseguiti con il Moguri, scheggia impazzita, che rompeva le palle come non mai.
E questa è una di quelle liete conferme che un po’ ti rassicurano: una mente come la mia, spaura anche davanti ai cambiamenti migliorativi.
Dein si è approfondito con la mostra di Fabio Perricone, dei cui quadri dovrò parlare con un minimo di calma. Mostra alla quale ho dato i numeri, come si conviene, approfondendo però l’analisi dei quadri del maestro di Fabio, Michele Spatuzzi, e con quest’ultimo parlando. Una persona davvero singolare, con la quale la mia anima da prima della classe si è espressa al top. Inoltre ho ben pensato di deviare, nell’assenza del main guest, il fratello, la cognata e un’amica di Lillino. Nella piacevole attesa che proprio lui giungesse. Una volta giunto, e senza la mia sciarpa (DIO NON LO PERDONERà, PER QUESTO!): beh, povero a lui. Ma questo lo potete ben immaginare, quindi tutto quello che state pensando più uno. Vi lascio solo indulgere sulla trista circostanza di averlo messo innanzi ad un quadro di Spatuzzi davanti al quale lui con il suo candore ha detto (God save Lillino, if I don’t!): "Questo me lo sogno stanotte". E tra l’altro era un quadro davvero bello.
Poi, visto che la tragicomica SuperMog, nella quale beninteso il tragico supera di oltre una spanna il comico, era come inseguita dallo dimonio e voleva a tutti i costi andar via, ci siamo rifuggiate nell’Enoteca Belledonne, nella quale quando entro da una parte "let’s start a strange ola", dall’altra il locale si svuota… non se ne vede bene il motivo.
Di poi mi sono incontrata con una doppietta della letizia composta da Sys e Guanciottina bella mia, sì lei proprio lei, la Sorellona, la quale, orbata di cotanto maritino in seconda, pare abbia compensato con lo shopping
(vestiti, vestiti L.F. dai su, e dire che me so raccomandata, ma insomma! Chiamo Loki? La chiamo?)
.
Con costoro mi son recata nell’orrido Taschino, nun me piace, nun me piace. Ma però (che non si dice, lo so, l’ho detto apposta, mih che cagapalle che siete) ci ho incontrato una pirzona lodevole assai (è una donna cleary!).
Dopodichè e nell’attesa della salivifica ZoroastrA mi son schiattella una pizzetta (anche lì ormai han paura di me) e nel mentre è sopraggiunto Fabio. Di conseguenza le mign… le due amichette son andate via. E Febbius ed io ci siamo dati ai nostri rilassanti discorsi misterici, perché fa sempre bene, sì, sì.
Con il caro Febbius, che si è fatto tagliare a quadrotti la focaccia, perché sì io penso di esser una gran cagapalle ma c’è sempre qualcuno che è peggio di me, son andata in un posto nuovo dove avevo la "punta" con Fresca Aulentissima: l’enoteca Belledonne.
Carino come posto, ce devo tornà!
Da lì beh c’era lei, quindi tutto può accadere.
Sappiatelo amichette, sappiatelo io la LOVVO!
Mentre stancamente intorno alle undici tornavo a casa… driiiiiin driiiiiiiin (che poi fosse la Maddy altro che driiiiiiiin il cell del Mog fa un rumore ben meno decoroso. Sì la risposta alla vostra domanda è sì. Il mio cell è ancora lost in space. In compenso sento sempre più vicino un bel blackberry storm… lo sento… lo sento… lo sento…).
Chi era direte voi?
Anch’io l’ho detto ma me so risposta quella GRANDERRIMA ASPIRA-ANIMA (sinteticamente conosciuta as SM) ma erravo, sì erravo.
Era un componente di quella famiglia lì.
Occhi Scintillanti direte?

No way!

Il di lui frattello nonchè comune, a me e a OS, datore di lavoro.
Sì lui: l’avvocato Bisou, il quale da me chiamato alle 16 mi aveva detto ti chiamo tra due minuti.
Ecco sì quella è la sua percezione di due minuti.
Spero che la sua percezione delle percentuali sia un po’ più matematicamente precisa.
Lo spero.
Lo spero proprio.
Beh se no potrebbe pagarmi in natura.
Che mi regali, pure, il "FRATELLO" prodigo, che tornerà, tornerà alla casa della "Madre", speriamo solo che non la trovi già occupata dall’altrui e che, soprattutto, il vitello da sgozzare per festeggiare il suo stesso ritorno non abbia gli occhi verdi, ok azzurri, ok quel caxxo che sono!
Mmm ma non potrebbe esser mai lui. A ben vedere lui è snello snello, quindi nella parte del vitello grasso non ci sta…
Sadness, bbbbbbono lui, anzi bbbbbello.
Che è peggio.
Scusate ora piango tre minuti
Sto piangendo. "…Memory all alone in the moonlight, I can smile happy your days, life was beautiful then…" Ho pianto.
(chi becca la citazione Sorellona cazzarona esclusa, becca la bambolina. Eh sì la Bambolina…ce moi!)

Annunci

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in amichette, essere bionda, ex e altri criminali, supermog. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ih che serata!

  1. Patrixia ha detto:

    Non piangere per gli oggetti a 2 + 1/10 gambe, non ne vale mai la pena …. e non voglio la bamboletta ( memory di b.straisand ) perchè sei una Donna ! :))

  2. superegovsme ha detto:

    ma no tesoro, quella era facilissima, ce n’è un’altra è una metacitazione!!!
    Donna non so Femmena for sure!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...