Oggi splende il sole.

Ego: "Hey Jack? Parlami dai …"
Jack Skeleton: ""
Ego: "Dai Jack mi sembri Carinoquax quando fai così…"
J.S. : "Tu allora vuoi proprio litigare… mi riteni solo un pupazzo?! Credi che io non abbia sentimenti? Mi paragoni ad uno che non hai avuto la forza di amare?"
Ego: "Ecco almeno ora parli… Ma non Jack, lo sai che è non è così. Mi fraintendi pure tu?"
J.S. : "Ma io ero il tuo fidanzato, invece tu non mi onori…"
Ego: "Tu sei il mio fidanzato, sei magro magro, tu sei il mio… beh lo sai chi sei no? Sei il mio fratellino che combattè contro la strega Hazelnut. Sei il mio primo e vero uomo. Ma io ti ho lasciato andare, sai anche questo. So che ci puoi essere adesso, qui solo sotto forma di pupazzo. Ricordi che ti ho comprato, no?"
J.S. : "Sì… mi hai salvato da un posto dove credevano davvero che fossi un pupazzo… che fessi!!! Eri diversa allora…"
Ego: "Lo sai, ero malata. Avevo il cuore troppo grande per il mio muscolo cardiaco. Ho preferito far finta di aver sbagliato. Perché per me è sempre più facile darmi torto, piuttosto che ammettere d’aver ragione. E tu lo sai Jack con il cuore non si scherza…"
J. S. : "E ora come è il tuo cuore?"
Ego: "Più piccolo di come dovrebbe essere ma grande, nei muscoli e "nel cuore"… se mi spiego…"
J.S. : "Perfettamente. E quindi non verrò più con te? Non verrò più con te a giro?"
Ego: "Ma papà… tu sarai sempre con me, ma tu non sei stato mai geloso. Perché lo sei ora?"
J.S. : "Perché ora sulla tua Terra non sono che un pupazzo e magro cavoli magro… chi te li compra i vestiti, chi ti fa ridere, chi ti fa piangere?"
Ego: "Hey Jack, sempre tu, sempre tu… però se io ti ho lasciato andare, perché tu non lo fai con me?"
J.S. : "Ho paura che sbaglierai senza me…"
Ego: "Ma tu sei con me… anche se il tuo corpo di polisterolo e lana si sciogliesse… l’hai visto ieri che ho fatto? L’ho fatto anche grazie a te. E sai poi tu ieri stavi dormendo… e l’ho rifatto grazie a qualcuno, sì lui… "
J.S. : " Non mi piace… non mi piace affatto quel lui. Non è vero ma sai i suoi occhi beh somigliano troppo ai miei perché Briciulì sono verdi, lo sai no?"
Ego: "Per me sono azzurri. I tuoi erano diversi, erano grigi."
J.S. : "Azz! Allora è vero che sei discromatopica?!"
Ego: "Cleary che no! Ma all’uopo sono anche una cassapanca!"
J.S. : "Alle volte non sembri mia figlia per come sei incredibile…"
Ego: "Non mi pare un complimento…"
J.S. : "Lo era. Tu sbaglierai meno di me, infinitamente di meno. Ieri lo hai fatto. Certo hai avuto bisogno di due seccagnoli, ma lo hai fatto."
Ego: "Ho visto gli errori degli altri, sto perdonandomi per i miei e poi ho avuto un grande maestro dell’unica materia vera…"
J.S. : "Roma?"
Ego: "Amor."
J.S. : "L’Amore… l’amore, l’amore…"
Ego: "L’amore."
J.S. : "Allora da oggi non hai più bisogno di me?"
Ego: "Ma allora non se semo capiti… mo tu pure!!! Io dico A e tu senti B?"
J.S. : "Sciocchetta tutti ti sentono quando dici A solo che A è troppo bello per sentirlo sempre… si è fragili, tu lo sai più di tutti, più di tutti lo devi capire… Non sei tu che non ti spieghi c’è chi non vuol sentire ma c’è chi capisce più di quello che dici."
Ego: "Tu?"
J.S. : " No, non solo io. Tanti altri, tanti. Qui e forse altrove."
Ego: "Ecco questo non lo capisco io…"
J.S. : " Vedi… vedi… comunque allora io starò con te, anche quando mi lasci vicino a FlatBeat… ok?"
Ego: "Cleary che sì! Ti occupi anche un po’ di Pirletto?"
J.S. : "Pure quello? Ma lo sai lui chi è?"
Ego: " Non è nessuno. Deve ancora scegliere. Pizzicalo se sbaglia. Io non posso più farlo. Lui è lontano più di un anno e mezzo, più di tre vite, più di tre vie. Ma tu sei vicino a tutti, visto che non devi più pulirti gli occhiali che erano sempre sporchi. Quindi fai questo per me. Tanto tu sei uno figo…"
J.S. : "E per lui, lui, per O.S.?"
Ego: "O.S. farà per tre…"
J.S. : "Ma tu hai ragione, forse è un po’ come gli hai detto è un fessacchiotto… ha bisogno di me, di te…"
Ego: " No, aveva ragione lui, siamo simillimi. Il tempo genererà vicinanza, se deve, se crede."
J.S. : "Ma tu lo sai che il tempo non crede nulla."
Ego: "Beh io sì… ma se a lui fa piacere chiamare se stesso "tempo", a me fa piacere mettere le lentine che non piacciono a nessuno. Sono peccati veniali."
J.S. : " Non sono peccati."
Ego: "I’m sure of it."
J.S. : "Mi hai fatto venire il mal di testa. Hai ragione il mio problema era avere troppe poche sovrastrutture. Il tuo…"
Ego: "Averne troppe. Ma sai…"
J.S. : "Tutti…"
Ego: "Siamo…"
J.S. : "Uguali…"
Ego: "Se…"
J.S. : "A…"
Ego: "M…"
J.S. : "I…"
Ego: "A…"

…beh se sapete continuate voi… io e Jack, il Grupo e Ego lo sanno già…
anche tu lo sai e lo stai già facendo, in generale ed è più difficile farlo in generale che in particolare.
Ma arriverà il particolare per ognuno di quelli che lo fanno in generale.

"Presago el cor mel dice."
Annunci

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in essere bionda, grupariello, lieti conversari. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Oggi splende il sole.

  1. marcom73 ha detto:

    schizofrenico

  2. superegovsme ha detto:

    Commets are forbidden.
    Mi limito a dirlo ma posso anche bloccarli.

  3. ziosiddartha ha detto:

    c’è qualcuno che vuole continuare a credere nella pazzia….
    nel diavolo…..
    siamo tutti liberi di vivere credendo in ciò che ci serve…
    penso solo ke nn c’è bisogno di JS perchè lo porti già con te, dentro di te.
    e che quello che non è stato resta solo come una grande tristezza per Jones che ha visto jenny ferma senza ballare…. con dei grandi occhioni arrabbiati, troppo, per capire cose semplici….
    e come sempre Jones è solo davanti alla vita non vissuta.

  4. superegovsme ha detto:

    Non è solo Jones non lo sarà mai.
    Ha se stesso, senza considerare altro.
    Non parliamo di cose che tracendono molto il bene e il male.
    Sono piccole scelte quotidiane.
    Ma Jones non è solo, Faber ti sembrava solo?
    Un uomo che ha gioia nel cuore è solo?
    Però commenti qui non ne voglio.
    Mi costringete a bloccarli cosa che non faccio mai.

  5. Isdenora ha detto:

    “Perché per me è sempre più facile darmi torto, piuttosto che ammettere d’aver ragione”

    🙂

    Credo la userò a mo’ di citazione: cfr. LaL
    Suona così bene!

  6. superegovsme ha detto:

    Bellissimo anche citata (e non in giudizio!!)
    Gloria ì, aspettami: sto arrivando!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...