Scivola… non te ne andare.

Parlando con un nuovo amico splinderiano…


Senza età
il vento soffia la
sua immagine
nel vetro
dietro il bar
gocce di pioggia
bufere d’amore
ogni cosa passa e lascia…

Scivola,
scivola vai via
non te ne andare
scivola,
scivola vai via
via da me.
Scivola,
scivola vai via
non te ne andare
scivola,
scivola vai via
via da me.

Canzoni e poesie
pugnali e parole
i tuoi ricordi
sono vecchi ormai
e i sogni di notte
che chiedono amore
cadono al mattino
senza te
cammina da solo
urlando ai lampioni
non resta che cantare ancora

Scivola,
scivola vai via
non te ne andare
scivola,
scivola vai via
via da me.
Scivola,
scivola vai via
non te ne andare
scivola,
scivola vai via
via da me.

Scivola,
scivola vai via
non te ne andare
scivola,
scivola vai via
via da me.
Scivola,
scivola vai via
non te ne andare
scivola,
scivola vai via
via da me.

E di nuovo, ancora, per sempre?, raffinate malinconie.

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in essere bionda. Contrassegna il permalink.

18 risposte a Scivola… non te ne andare.

  1. superegovsme ha detto:

    proprio quello che avevo visto per controllare il testo…

  2. unpoapolide ha detto:

    l’ispiratore Tom:

    e questa è una registrazione dello stesso pezzo, pare durante sanremo86…:

    eh.

    (-:

    ndr

  3. superegovsme ha detto:

    In che senso l’ispiratore? racconta, racconta!

  4. unpoapolide ha detto:

    beh, ascolta un po’ di canzoni di tom, ascolta un po’ di vinicio, e no, non sono uguali, ma non si può dire neppure che i loro stili siano agli antipodi, per orchestrazione, storie raccontate, etc, anche se ognuno è legato, ovvio, al proprio territorio. tutto qua.
    (-:

    ndr

  5. superegovsme ha detto:

    Tom waits ammetto di conoscerlo pochissimo, purtroppo. Un’altra delle mie lacune musicali da colmare.
    A volte penso a tutto quello che vorrei leggere, conoscere, ascoltare e che inevitabilmente mi perderò.
    Per pigrizia (o mancanza di motivazione come dice qualcuno), per mancanza di tempo, per mancanza di amore per le cose belle.
    Anche questo mi intristisce…
    Basta!!!! Voglio tornare la material girl di… ecco mi tano da sola!
    Non lo sono mai stata!

  6. Hadad ha detto:

    Un sofio di vento che scivola dietro la porta chiusa…
    “BUON 1 MAGGIO” (-,

  7. superegovsme ha detto:

    Buon primo maggio a te, Hadad. Che quel vento ti porti buone nuove.

  8. orematt ha detto:

    quel scivola ripetuto mi ha fatto venire in mente l’anguilla cosparsa di olio ,mah sarà….. ciao.

  9. superegovsme ha detto:

    Ma Orematt ma come?! Tutta questa poesia e tu mi pensi all’anguilla? Mo come è possibile? ahahah!

  10. bambinainnero88 ha detto:

    u che bellla questa canzone *_*
    l’ho ascoltata poche volte
    mi sa che me la riascolto va
    un bassio 😄

  11. superegovsme ha detto:

    Baci baci anche a te!
    E sì diamo voce a Vinicio!!

  12. Robertos64 ha detto:

    Ascolto e leggo,un pò ambigua ,che dici?:)Ciao *R*

  13. Erika2 ha detto:

    Liberarsi dai ricordi…

  14. TragicSophie ha detto:

    sarebbe perfetta con qualche arpeggio di chitarra acustica in sottofondo

  15. superegovsme ha detto:

    @Roberto: ambigua dici? Io non direi…
    @Erika: liberarsi dai ricordi? Credo sia per me impossibile e, in un certo senso, neanche me lo augurerei.
    @Tragic Sophie: ascoltala, leggila, falla entrare dentro di te…

  16. aiastelamonius ha detto:

    Probabilmente “All’una e trentacinque circa” è l’album più bello di Vinicio. No, non c’entra niente che da poco c’ho scritto un post sopra 😛

  17. superegovsme ha detto:

    Allora volo a leggere Aiastelamonius!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...