Dolcetto serbo o scherzetto?

La Nuvola, per chi non l’avesse capito, l’è un donnino un po’ strano.
Ha abitudini e velleteità stranerrime.
Quest’estate, per dirvene una, ha studiato serbo per tre settimane. Perché si sa, il serbo è il cinese del domani.
Qualche giorno fa è tornata dalle vacanze e abbiam deciso  di vederci.
Ero nella sua magione nel più classico dei trii magic: lei, Francisco Franco ed io; non c’era neanche Biagio, non c’era, il pesce combattente che ha riempito l’enorme vuoto lasciato da Palmiro e che diversamente da quest’ultimo resiste stoicamente alle sue tendenze suicide – infatti io son certa che, sotto sotto, ogni pesce combattente ne abbia.
Classica scena in cucina: lei ai fornelli, Francisco Franco assistente, io moribonda sulla "seggia" (per me l’ospite è sacro, non l’ho offenderei mai, aiutandolo), un caldo parossistico.

Nuvola:"
Quanta pasta butto?"
Ego: "
No, ma non troppa che son a dieta…"
Nuvola: "
Sì, ma dai, facciam solo quella… mo’ ti faccio provare una tipica specialità serba…"
Ego: "
"
Nuvola: "
Mettiamo il sale… Fransico mi passi la cucchiarella, ah Ego sai, tra dieci giorni parto!"


Credo che la mia migliore amica mi abbia detto che si trasferisce a Milano. Andrà a lavorare lì.
Ma poi a pensarci mica può essere?!
Persino il laconico Pollo quando andò a Roma, mi diede un preavviso di tre settimane.
Son passati due giorni, ancora devo riprendermi dallo shock.

Annunci

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in 3dita, nuvola. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...