Antica pizzeria “Gino Sorbillo”.

Per i napoletani e per gli amanti della pizza in genere, sarà come riscoprire l’aqua calda, ma io ieri grazie alle mie Piripacchie (inizio a credere che sia d’uopo cambiare la categoria da amichette a piripacchie, sapete?!*) ho vissuto una grandissima esperienza gastronomica.
Sono stata da "Gino Sorbillo" a via dei Tribunali 32.
Sono così precisa e puntigliosa, quasi culo secchissimo come "unacertasupponentecosa" perché, in realtà, in centro a Napoli di pizzerie Sorbillo ce ne sono parecchie, ma quella che ha raccolto la tradizione del primo Gino Sorbillo, pare proprio sia quella dove sono stata io.
A pochi passi dal vecchio glorioserrimo Castel Capuano, vecchia sede del Tribunale di Napoli, dove la giovane Ego ha scippato… voglio dire regolarmente e assiduamente preso le proprie presenze per la pratica forense (in realtà per la media dei p.avv napoletani sono stata davvero encomiabile, credo di averle prese tutte e personalmente, per di più con tanto di "visto per la verità" – che bel termine, il visto per la falsità! – di cancelleria), la pizzeria "Sorbillo" è un piccolo grande tempio della pizza napoletana.
Pertanto è giustamente assediato da innumeri persone, sia a pranzo, sia, mi dicono, a cena. L’unica è andarci in orari "contro-napoletani" entro le 13 o le 20 oppure dopo le 14.45 le 23.30.
Noi, in ogni caso, giunte verso le 13, abbiam trovato subito il nostro tavolo e abbiam potuto gustare una pizza eccellente.
Io amo le pizze un po’ inguacchiate, lo ammetto, anche se mi ritengono una grande cultitrice della materia (molti puristi potrebbero obiettare che le sole pizze siano la Margherita e ancor di più la Marinara – infatti la più storica pizzeria di Napoli "Michele" solo questa scelta propone -, io sono molto meno fondamentalista.) e lì ce n’è una dovuta scelta che non sono riuscita però ad approfondire. Infatti avevo il cameriere che mi compulsava e le Piripacchie già sapevano il fatto loro.
Cionondimeno, affidandomi alla Sys e a Pizzi, sono rimasta semplicemente entusiasta.
Con la Sys abbiam scelto una Margherita e un’Adriana che consiste in una Margherita con della sofficissima ricotta nel guarnimento.
Le pizze sono enormi e sfacciatamente economiche (in quattro – c’era anche la Sorellona – abbiam pagato con 4 bottigliette d’acqua, 23 euro con tanto di pizza speciale) ma ,quello che è più importante, meravigliose.
Non ho avuto tempo né capacità sensoriale di capire nulla sugli ingredienti: non so se la mozzarella usata normalmente fosse di bufala o meno, credo ma non son certa che la ricotta fosse fuscello, suppongo ma non ci giurerei che il lievito usato non sia madre.
Ma quello che importa è che la pizza è stratosferica.
Il locale è sufficientemente carino, molto migliore di certe altre pizzerie da battaglia e non troppo caotico nonostante la gran massa di gente. Il ricambio è rapido ma non hai l’impressione di esser sul punto di esser cacciato, il servizio spiccio ma educato.
Unici appunti la stretta vicinanza dei tavoli che poi, voglio dire, non credo risolvano il problema spazio da ultimo tamponato con l’aggiunta di una sala superiore, e la grandezza dei piatti: le pizze ne strabordano, rendendone difficile il taglio.
Ma sono meri dettagli per un’esperienza da 110 e lode, del resto non a caso "Gino Sorbillo" ha un sito che si chiama l’Accademia della Pizza e che segnalo per la sua gradevolezza grafica nonché per farvi vedere le foto del locale.
Una pizza più che ottima che sazia da morire ma che dopo un quarto d’ora di sincero imbarazzo, vorresti di nuovo gustare!
Insomma questa non è una vera recensione, pochi dettagli rispetto al solito, lo so!, ma una dichiarazione d’amore: t’amo Sorbillo!
E grazie alle mie Piripacchie che, dopo circa due anni di mia riottosa titubanza – per me quei posti son l’estrema Tule -, son riuscite a trascinarmici: peccato solo che adesso mi ci dovrete portare ogni settimana!

"Pizzeria Gino Sorbillo", via Tribunali 32, Napoli.
Tel.: 081.44.66.43.
http://www.sorbillo.it;www.accademiadellapizza.it
Voto: ineffabile.

 

*Approfondimento Bisou:
Ego "Sai ora le amichette, quelle che tu chiami papere, le chiamo Piripacchie."
Bisou: "Ma ricordami l’elenco preciso."
Ego: "Le piripacchie sono: la Sys, la Sys acquisita, la Sorellona che poi sarebbe quella collega, e poi Pizzi che non credo conosci."
Bisou: " E Zory?!"
Ego: "Zory, credo che se la chiamo Piripacchia mi fulmina e mi dà il foglio di via dal suo negozio!"
E questo è l’antipasto di quello che abbiamo fatto "a studio" ieri. Una giornata di lavoro densamente impegnativa, al termine della quale (ore 18.40 per la cronaca) all’annuncio che ci saremmo visti lunedì, ho pure avuto cuore di dire al mio poverissimo Amistad (il primo a levare alti canti di osanna nel vedermi praticamente sull’uscio "Zouzou ma come sei dimagrita!", quindi uomo meritevolissimo anche solo per questo.): "Ah ma quindi mi hai fatto venire oggi solo per schiattarmi la settimana, eh?!" e lui, invece di mostrarmi definitivamente la porta, ha riso, schiettamente divertito, mentre si fustigava, credo per l’ennesima volta, con la mazza chiodata.

Annunci

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in amichette, le gourmand. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Antica pizzeria “Gino Sorbillo”.

  1. fraolivieri ha detto:

    oh allora, la pasta. mi raccomando, sia fresca, all’uovo, guardala bene, se non è fresca, desisti.
    il pomodoro…mi raccomando…che sia bello maturo, se non è maturo
    desisto
    bravo, oh, che altro? carne?
    massì carne
    allora la carne, vai da salvatore, perchè antonio la taglia troppo fina,,,mi raccomando devi assaggiarla. se è buona la prendi altrimenti
    desisto
    bravo…
    ascolta una curiosità, ma tutta questa bella robba come la paghiamo?
    hahahahah grande totò

  2. superegovsme ha detto:

    una delle scene più belle di tutta la commediografia italiana!
    ma hai dimenticato la cosa più bella:
    “E la mozzarella. Tu la premi, se esce l’acqua la prendi, se no… desisti!”
    BBBcienzo m’è padre a me!

  3. emptyout ha detto:

    Sarebbe anche bello scoprire perche’ le ragazze ma piu’ in genere le donne in pizzeria prendono sempre la pizza margherita.
    Mistero.
    Io a gusti vado matto per la capricciosa!
    🙂

  4. anonimo ha detto:

    Che dire ad una persona che ha sempre sostenuto che la pizza de “La Notizia” fosse una delle migliori mai mangiate, senza aver in 28 anni MAI e sottolinero MAI e ribadisco MAI (non ci posso pensare, mi si “accappotta” la pelle…)assaggiato la pizza ai Tribunali…che dire…cara, ringrazia le tue piripacchie, perchè ti hanno fatto provare una delle più intense gioie della tua vita!!!
    E non è finita qui: ti attende la margherita, preferibilmente con doppia mozzarella, di Michele e il calzone fritto di De Matteo, pchè, parlammec’ chiar’ nenne’, Pellone, calzone fritto o non calzone fritto, adda chiurer’!!! (Sigh, non so scrivere in napoletano :-().
    Pizzi

  5. barbara1971 ha detto:

    Io adoro la pizza!!
    Buona giornata e grazie per le visite!!!

  6. anonimo ha detto:

    pizza pizza pizza,ma in questa casa si parla solo ma nn si mangia mai!
    qua mangiamo pane e veleno.!anzi solo veleno

  7. superegovsme ha detto:

    @emptyout: ecco io la margherita proprio tendo ad evitarla. i miei topic sono con le melanzane, i calzoni con le scarole e quelli fritti con i cicoli.
    @Pizzi: senza te, Piripacchia del mio cuore, mi sentirei come persa tra spumosi marosi! Sono pronta a tutto ormai, anche a file chilometriche. Per te, andrei ovunque, per abbeverarmi al pozzo della tua saggezza culinaria.
    @barbara1971: è sempre un piacere partecipare delle tue avventure familiari, carissima!
    @anonimo che non ho capito chi sei: punto su Goddy o sulla cugina Grillettina e/o l’ammerigano Piergiorgio. E in tale ordine decrescente di probabilità. Dirimimi il dubbio, je t’en prie!

  8. Velvetmind ha detto:

    la pizza di Sorbillo si scioglie in bocca!!
    la prossima volta prova quella al pesto,
    tu che non sei una fondamentalista
    apprezzerai!!

    (e cmq, anche Starita a Materdei non scherza,
    ha degli antipasti da paura!)

  9. superegovsme ha detto:

    @Velvetmind: infatti starita è una delle mie pizzerie preferite, ma le conra di maradona che buone non sono? per non dire delle rosette e dei angioletti alla nutella: da suicidio!!! Qst del pesto non me la lascerò sfuggire, io il pesto lo adoro!

  10. anonimo ha detto:

    La prossima volta che vieni ti offro una pizza,con tutto il cuore.Avvertimi 320.6538810.Gino Sorbillo

  11. superegovsme ha detto:

    @GinoSorbillo: ma si figuri! noi, giovanidibellespes siam molto serie!
    Grazie dell’offerta cmq spero di tornare a trovarla presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...