Cafè Giuridico: una nuova e stimolante opportunità d’incontro per i giovani Avvocati partenopei.

 

L'Avvocatura napoletana: onusta di tradizione, di professionisti e cultori del diritto che tutta Italia ci ha sempre invidiato; non a caso ancora oggi vive ed ha rilievo la cd "scuola napoletana", frutto di una tradizione scientifico-forense delle più solide, ma anche creative.

capuano

L'Avvocatura napoletana – la stessa che aveva il suo lustro e il suo cuore pulsante in Castel Capuano, il palazzo di origine Normanna, terminato nel 1160 e restaurato, nel corso del secolo successivo, per volontà di Federico II,  e che, adesso, vive gli innumeri disagi dell'oramai pluriannuale, ma ancora annoso trasferimento al Centro Direzionale nelle Torri di Piazza Cenni – soffre indubbiamente di un momento di impasse.
Una sofferenza, nella quale, è inutile sottolinearlo, è caduta, da ultimo, l'intera categoria professionale ed a livello nazionale.
Tutto questo è accaduto per una congerie di cause, che, forse, agli estranei alla situazione potrà anche non interessare. 
Per essere più fruibile, farò solo un breve riferimento a due degli elementi di maggior criticità che l'intera classe forense ha dovuto affrontare in questi ultimi due decenni: lo sbarco e l'affermazione in Italia (soprattutto in alcune sue zone, Roma e Milano uber alles, ma anche in alcune parti del Nord-Est) di studi internazionali o di studi italiani ma fondati su analogo impianto (che hanno certamente smosso molti equilibri nei fori in cui da sempre imperavano studi di matrice tradizionale, o, tutt'al più, le cd boutiques del diritto) e alla tremenda crisi – che ha inflitto le proprie conseguenze soprattutto sui giovani professionisti che sulla carta voleva tutelare e favorire – causata dal decreto Bersani.
Una sofferenza, quella patita dalla categoria, che non è stata aiutata dalle ultime riforme del Codice Deontologico e che rischia di essere ancora acuita dagli ultimissimi provvedimenti presi dal Senato in materia di riforma dell'ordinamento forense, di cui dirò brevemente più avanti.
Davanti a problematiche così serie e così fondative per la vita e la realizzazione professionale, i giovani Avvocati, inutile nasconderlo, posso patire conseguenze ancora più deleterie di quelle che non siano avvertite da professionisti più maturi.
Davanti a questo continuo succedersi di proposte, disegni legge, leggi aventi efficacia sullo svolgimento della propria realtà quotidiana, un giovane professionista può avere anche un senso di smarrimento.
Come sempre in queste situazioni, davanti a problemi grandi, le soluzioni che si prefigurano più efficaci sono le più semplici: come combattere il senso di alienazione, se non trovando un punto di incontro dove confrontarsi? 
Questa è la risposta che propone con grande forza, entusiasmo e, si può già affermare, con qualche onorevole risultato (almeno in termini di partecipazione) la neonata associazione "Cafè giuridico" (questo il link al suo gruppo su Facebook).
Nata appena tre settimane fa dalla mente di un piccolo gruppo di giovani Avvocati partenopei, tra cui il mio caro amico Donato Palmieri – da sempre molto attivo nella vita associativa in ambito forense – l'associazione ha sin da subito incontrato il favore del Consiglio dell'Ordine di Napoli (in particolar modo nella persona della Consigliera Immacolata Titti Troianiello, donna dalla spiccatissima sensibilità giuridica, soprattutto per quello che riguarda i diritti delle donne e la tutela delle possibilità per i giovani professionisti tutti, ma, ovviamente, anche nella persona del Presidente Francesco Caia, da sempre attentissimo ad ogni momento di reale coesione tra i "suoi" iscritti) ma anche una buona attenzione da parte del mondo universitario, con la presenza all'inaugurazione e la vicinanza costante del Prof. Angelo Scala.
Il "Cafè giuridico" vuole essere sostanzialmente questo: un momento di incontro, celebrato ogni mercoledì sera, dalle ore 20,00 in poi, presso il bar "Il Vicoletto" di Largo Ferrandina in Napoli, in cui giovani professionisti possano confrontarsi, chiacchierare, anche informalmente, esprimere le proprie ubbie sulle situazioni vissute nella realtà quotidiana, anche al fine di proporre al Consiglio, in virtù del summenzionato canale preferenziale, idee e spunti che aiutino a migliorare la realtà lavorativa di tutti.
Non mancano, però, anche momenti di approfondimento, di arricchimento giuridico culturale, nei quali personalità insigni del mondo forense ed universitario illustreranno novità, spiegheranno riforme, approfondiranno argomenti di vario interesse e natura.
Nella scorsa "seduta", infatti, è stato lo stesso Presidente, l'Avv. Francesco Caia, ad intervenire per illustrare la riforma dell'ordinamento forense che sopra richiamavo, da ultimo sottoposta al vaglio del Senato, in tema di specializzazioni (questo un link per chi fosse interessato al testo).
Come sempre rapido, incisivo e godibile, L'Avv. Caia ha illustrato in pochi passaggi i potenziali rischi di questi provvedimenti, che non avrebbero tenuto eccessivamente conto delle linee guida indicate puntualmente dal Consiglio Nazionale Forense, il quale era, in partenza, molto favorevole all'introduzione della figura dell'Avvocato specializzato anche nella nostra realtà nazionale.
Il vero punto di forza di questi incontri, al di là dell'indubbio valore formativo che potranno sicuramente avere, è la loro assoluta piacevolezza: anche chi non si conosce familiarizza, l'attitudine al dibattito è perspicua e, diciamolo, un bicchiere di vino a fine giornata è sempre una garanzia di successo.
Nel confermare il mio plauso all'iniziativa di Donato e di tutti gli altri membri fondatori che non menziono per tema di dimenticarne qualcuno, non posso fare altro che consigliare a Colleghi di tutte le età ed esperienze di venirci a trovare.
Per ulteriori informazioni, contattate info@cafegiuridico.it  oppure visitate il sito, che sarà attivo nei prossimi giorni.

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in eventi cui tengo assaje. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Cafè Giuridico: una nuova e stimolante opportunità d’incontro per i giovani Avvocati partenopei.

  1. lo_struzzo_nero ha detto:

    Un salutone, buon uicchend in attesa del sito

  2. superegovsme ha detto:

    Buon weekend! Dolce mio struzzo

  3. pierthebear ha detto:

    bella questa idea..sicuramente un buon sistema per informarsi e tenersi aggiornati delle nuove leggi…e per conoscere persone che posso essere interessanti per il tuo lavoro…e forse anche non..un abbraccio e buon fine settimana…ciao ciao

  4. superegovsme ha detto:

    @Pier: infatti è davvero un'iniziativa molto piacevole, e sotto numerosi punti di vista!
    Per me, soprattutto, è l'occasione di vedere ogni settimana una mia carissima amica, con la quale mi ero disgraziatamente persa di vista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...