Il favoloso mondo di Wikio.

Sapete, cari Topoloni miei, quanto io tenga al mio blog.
Quanto abbia tenuto al mio povero altro sito, nato con tanti buoni auspici e poi lasciato morire, così senza un vero motivo.
Quanto, in definitiva, io tenga alla mia vita virtuale. 
Ricca, importante, divertente, gratificante.
Ecco, gratificante.
Forse il blog è stata la prima cosa nella quale io abbia messo poco impegno e sia stata ripagata con tanto. Forse anche troppo rispetto a quello che ho dato.
Certo non è che sia una blogstar, però ho molti contatti e visite, un'ottima copertura Google (io lo dico sempre Mr Google mi ama! Forse avrà visto le mie foto su feisbùc…).
Grazie al blog ho conosciuto virtualmente tante persone.
Alcune FON-DA-MEN-TA-LI anche in carne ed ossa, poche, pochissime, ma speciali; e di una singolare importanza per la mia vita.
Ma forse la gratifica più grande, nonché la prima veramente concreta, è stata, dopo pochi mesi dall'apertura, leggere il nome del mio blog e poi un numero.
Un numero che continuava a scendere, sempre di più.
Quello era il numero legato alla classifica di Wikio.
Anzi a dirla tutta, la prima grande soddisfazione è stata quella di riuscire a mettere – da sola – nel template, il badge di Wikio con la posizione in classifica.
Dovete sapere che io sono la geek girl meno geek che esista.
Addirittura per mettere il contatore shinystat, importunai un povero e allora sconosciuto (da me, eh!) Duchesne, il quale con grandissima gentilezza mi fece tutto, prendendosi anche l'onere di conoscere la mia password splinder. Ecco una delle persone grandi che ho virtualmente conosciuto.
Quindi, parlare di Wikio per me è davvero un piacere, perché è un luogo che sento, in piccola parte, anche mio.
Intanto, Vi parlo delle mie "squallide" novità: al di sopra del badge della classifica Wikio, noterete, sul finire della pagina del mio blog (in basso a sinistra) un piccolo "bottone".
Se ci passate con il puntatore del Topo, cari Topoloni, beh Vi si apriranno tante belle opzioni.
Se ho ben capito, cosa di cui dubito, vi potrete abbonare ad "incontrollabilmente io" in mille splendidi modi, grazie a quel bottoncino lì.
Altra news: un gentilissimo collaboratore di Wikio – lo stesso che mi ha generato il codice per il mitico bottone di cui sopra*, Claudio Micco – mi ha suggerito di entrare in una classifica specifica, oltre quella generale in cui già mi trovo.
Questa la pagina dove potete vedere tutte le categorie dei "TopBlogs".
In quale categoria mi sono iscritta? Beh, considerando che "gnocche monstruose ipersimpatiche e tutto" non c'era, ho fatto un'altra scelta…
Ma non ve la dico, spero si noterà presto!
Detto questo, glissiamo sull'egocentrismo** e andiamo a bomba.
Cosa è mai Wikio?
Wikio, sostanzialmente, è un motore di ricerca partecipativo che da meri consumatori, ci rende prosumer: ossia creatori della stessa cosa che poi si utilizza.
Mi spiego meglio: Wikio monitora una grandissima serie di fonti d'informazione, giornali, agenzie e blog, per l'appunto.
La particolarità consiste nel fatto che il peso della notizia e della relativa fonte, è calcolato in base ai "voti" che gli stessi utenti di Wikio danno alle singole notizie ed ai backlink, alle menzioni, ai retweet che quella stessa notizia riceve in rete.
Anche twitta, quindi, gioca il suo ruolo!!!
Lo sapevo io che non era un altro stupido account!
Me lo sentivo!!!!
Per quello che, invece, riguarda i backlinks, Wikio dimostra tutta la sua serietà: c'è infatti un limite ai backlinks che due siti possono scambiarsi (… mi sa che ci hanno scoperti, Fabrizio Reale!)
Quanto a quest'ultimo passaggio, se ho capito bene, c'è da fare un'ulteriore specifica: ad esempio, quando l'ottimo Riccardo Pizzi mi linkava spesso e volentieri, Wikio era molto contento di me, perché un link di Riccardo Pizzi, vecchio arnese, padre fondatore della rete, come è ovvio***, pesa!
Più in generale, però, nel 2010 Wikio ha conseguito un risultato molto, ma proprio molto importante: è diventato un vero e proprio Social Media Group.

wikio equipe

Infatti, nello scorso autunno Wikio e Promodigital si sono uniti a Overblog, importantissima piattaforma aggregatrice di blog, a livello europeo.
Si è realizzato, quindi, un portale unico, trait de union tra una piattaforma aggregatrice di informazioni e una di monetizzazione (che poi sarebbero, in sostanza quelle che mettono in contatto i blogger con i brand a fini  di pubblicità e di diffusione), consentendo anche agli stessi brand di partecipare in modo semplice e del tutto informale alle conversazioni.
Ciò ha reso, quindi, Wikio una delle piattaforme più importanti a livello europeo.
Un'azienda che ha creato posti di lavoro, interesse, contatti e visite (oltre dieci milioni solo in questo anno); un'azienda che punta alla crescita e alla diffusione di possibilità.
Ecco io sono una sognatrice, i progetti ambiziosi mi piacciono.
Ma sapete cosa?
Adesso, inizia a piacermi molto anche il fare, anche la realtà, con tutti i suoi eventuali limiti e difficoltà.
Informandomi ed avendo dei contatti, seppur brevi e vaghi, con una persona in carne ed ossa che lì lavora, io ho avuto l'impressione che Wikio sia una bella realtà.
E poi mi considerano il 1632esimo blog italiano su 290.000, posso mai non amarli?!

Nella foto l'equipe di Wikio, presa dal blog di Wikio.

*        Non poteva di certo sapere che io amo i gemelli!!!!! 😉 Ok, forse questa è la peggiore battuta di tutto il blog, se non della mia intera vita. Vergogna, shame on me!!
**      Ma del resto mi chiamo Ego Ego, cosa volete aspettarVi da me?!
***     Come è buono e giusto direi perfino… lo sentite il dolce suono dei violini?

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in essere sfmg blogger. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...