I’m in love with Glee!

Sì, sì, cominciamo con le solite obiezioni di rito: "ma come è una roba da ragazzini", "ma ancora alla tua età", "ma sei sempre su facebook, scrivi lunghissimi – e bellissimi – post sul tuo blog, intervisti decine di persone al mese, ora guardi pure la tele, ma benedetta ragazza vorrai pure lavorare?!".
Non ce n'è, cari Topoloni: io riesco a fare più cose di quante ne facciate Voi altri, e tutte in modo eccellente!
Più che altro faccio cose che a Voi altri sani di cervella non verrebbe mai in testa di fare, ma questa, credo sia un'altra storia…

Glee1

Insomma, non starò qui a giustificarmi: a me piace Glee e mi piace da morire!!!!
Poiché sono molto all'avanguardia (…), l'ho iniziato vedere solo adesso che me lo danno in chiaro su Italia 1 e, strazio immenso, non sempre riesco, perché spesso sono a lavoro anche durante la replica del canale +1 (vedete che seria professionista che sono?!).
Eppure mi sono bastate quella puntata o due alla settimana che riesco a vedere per capire che io amo Glee.
Nato nel 2009 da un'idea di Ryan Murphy – creatore di altre serie molto famose come Nip/Tuck (che però io odio) e Popular (che non ho mai visto) -, Glee segue le avventure di un Glee Club (gruppo di canto coreografato) di un liceo dell'Ohio, la fittizia William McKinley High School.
Nato dalla volontà di un professore di spagnolo, Will Schuester, insoddisfatto della propria vita professionale e matrimoniale, il Glee Club supera in ogni puntata mille avversità: dall'iniziale ritrosia di molti ragazzi ad iscriversi, alla scarsa considerazione che il club ha presso gli altri allievi della scuola, a litigi interni ai membri dello stesso gruppo, al boicottaggio della tremenda Sue Sylvester, allenatrice delle Cheerios, le cheerleader del liceo, più che determinata a far scomparire il Glee Club.
Ma le Nuove Direzioni, questo il nome che Schuester sceglierà per i suoi ragazzi, riescono a superare incredibilmente ogni avversità, cementando anche al proprio interno amicizie che solo fino a pochi giorni prima sembravano impossibili.
Prodotto dal canale statunitense Fox, Glee ha da subito riscosso un grande successo, venendo venduto in numerosissimi paesi del mondo e raccogliendo, anche al di fuori degli USA, un forte riscontro di pubblico.
Prodigioso per alcune interessantissime interpretazioni canore, sia dal punto di visto musicale, sia da quello delle performance, Glee non lascia però da parte la storyline, tanto della serie in genere, quanto quella dei singoli personaggi, attentamente tratteggiati con luci ed ombre. 
I quarantacinque minuti di ogni singolo episodio di Glee sono quarantacinque gocce di buon umore, di riflessioni, a volte lievi, a volte più profonde, di musica nel senso più alto del termine, di buona recitazione e di cura per il dettaglio.
I quarantacinque minuti di Glee sono davvero un ottimo modo per chiudere in bellezza qualsiasi giornata.

Nel video Rachel, Lea Michele, interpreta "Take a Bow" di Rihanna.

 

Annunci

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in essere bionda, essere mora. Contrassegna il permalink.

2 risposte a I’m in love with Glee!

  1. sevensisters ha detto:

    Ma Take a Bow non era di Madonna?

  2. superegovsme ha detto:

    Caro mio, anche io vegliarda, me ne sono meravigliata, ma esiste un'altra canzone con questo titolo ed interpretata da Rihanna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...