I’m watching Jersey Shore, bitch!

In realtà, tutto quello che ho detto, dal momento del mio rientro su queste care paginette web, non è stato altro che un mero prendere tempo.
Un voler soprassedere.
Un tentativo di lasciare passare la verità sotto silenzio.
Perché c'è una sola, grande, inconfessata, inconfessabile verità nella mia vita da agosto.

No, non sono incita. Del resto, pare che certe cose non accadano da oltre 2.000 anni.
Né tantomeno sono fidanzata – probabilmente anche quello non accade da oltre 2.000 anni.

Ben più sconvolgente è ciò che contraddistingue le mie notti bianche da agosto in poi…

Sarà stato il 2 o forse il 3 agosto.
Umore mediamente noir. Caldo avanaghana. Vacanze ancora lontane. Lavoro iperstressante in via di break; ma si sa gli ultimi giorni danno sempre le maggiori soddisfazioni.

Tutti voi, cari Topoloni, ricorderete che la cara vecchia Ego è nottambula.
Questo mi spinge, da un lato a terminare i miei lunghissimi libroni fantasy in pochi giorni con lunghe session di lettura alle ore più inusitate, dall'altro, prima di andare a letto, a doparmi di trash tv. 

Ok, lo ho sempre ammesso di adorare la trash tv (di aver visto almeno 7 edizioni di Amici, tutti i GF, ogni X-Factor, il caro e mai dimenticato Music Farm, perfino Operazione Trionfo: la dico tutta, sto finanche guardando Star Academy), ma c'erano dei limiti, delle colonne d'Ercole oltre le quali non mi volevo spingere. 
Oltre le quali, mi bullavo di non spingermi.
Oltre le quali, hic sunt GUIDOS*.

Ebbene era l'inizio d'agosto, dicevo, quando, prima per apatia, poi per ribrezzo, poi con curiosità, poi, ancora, con vergogna (perché una piccola voce dentro di me lo gridava: a Danié vedi che piace? a chi ce la racconti?), poi, infine, con una grande tracotante gioia, ho iniziato a vedere Jersey Shore.jersey-shore-ratings

Tanti anni fa, mi capitò di guardarne un po' di spezzoni per caso.
Penso fosse la terza serie, ma non ne sono certa.
Ne rimasi disgustata, giustamente.
Chissà quante cellule cerebrali devo aver bruciato da allora, a sti puntissimi.

Mi chiedevo cosa ci potesse essere di affascinante nel vedere sti 8 disgraziati – di media anche bruttini, se vogliamo (con picchi di deformità, staring at Deena e Snooki) – andare a fare PLL**, oppure trascinarsi in locali più volgari di loro, oppure, ancora, litigare tra di loro strappandosi le extension (no, ok, quello lo capii subito).

Alla terza puntata di fila che guardavo, non me lo chiedevo più affatto.
Solo avevo preso ad abbassare il volume della tele per non farmi sgamare da mia madre alle due di notte a guardare JS, manco fosse un pornazzo.
Alla quarta puntata ero in deliquio: volevo sapere come sarebbe finita la storia tra Sammy e Vinny (che mi fa paura quasi fisica); già odiavo the Situation, una delle persone più squallide mai apparse su uno schermo televisivo***; mi spanciavo davanti al saggio cinismo di JWoww e, sì, volevo bene a Snooki, cofana included.
Ho sviluppato anche un senso di emulazione per JWoww: ho comprato il superpushup di Intimissimi!!!jersey-shore

Da quando è partita la serie ambientata a Firenze, poi, mi si è aperto un mondo: ho scoperto l'esistenza del sito di MTV che rimanda in streaming tutte le puntate delle sue demenzialissime e trashssime trasmissioni: credetemi è come se avessi scoperto la pietra filosofale.
E così JS me lo vedo qui, comodamente al pc, leggendo i miei bei sottotitoli con calma, che siccome che so cecata, non solo dovevo abbassare il volume della tele, ma per capire qualcosa dovevo anche sedermici dentro.

Insomma, questa è stata l'estate dello scontento del mio cervello, lo ammetto.
Buonasera a tutti, mi chiamo Ego Ego e mi piace Jersey Shore.

* Dicesi Guido italo-americano, molto attaccato alle sue origini italiane e legato ai valori che alla nostra cultura si vorrebbero ascrivere (famiglia, cibo, look). Amante delle donne (e dell'uomo palestrato) appariscenti, il guido archetipico è palestrato, abbronzatissimo (id est: lampadato), impeccabile nel suo look (cioè sarebbe da rinchiudere per disintossicarlo in una gabbietta con solo t-shirt nere di Armani, per almeno tre anni).
** Palestra, lampada e lavanderia: tappe obbligatorie nella giornata ideale di ogni guido e guidette.
*** E considerando la frequenza delle dichiarazioni dei politici italiani trasmesse in tele, mica ho detto poco.

Advertisements

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in i love trash tv. Contrassegna il permalink.

6 risposte a I’m watching Jersey Shore, bitch!

  1. pierthebear ha detto:

    hahahaha mi mancava una cifra la mia supereroe di  fiducia……ben tornata Dani  un abbraccio…Pier

  2. superegovsme ha detto:

    eheheh Tesoro, lo sapevo che non saresti mancato all'appello! bacissimi

  3. RyBoy ha detto:

    Cara Super, benvenuta nel nostro gruppo di mutuo aiuto. il fatto che tu abbia ammesso il tuo "limite" è l'inizio di un percorso che ti porterà verso la libertà. Grazie di essere con noi. Un applauso. Ti presento MisterT: sarà il tuo sponsor. Ogni qualvolta ti verrà l'irrefrenabile voglia di guardare JS potrai chiamarlo, dovrai chiamarlo. Lui ci è passato prima di te. Un applauso per super!
    E adesso tutti al rinfresco. :-))

    Ry 

    PS: la prossima volta, per favore, comincia a bere, è più facile smettere! 😉

  4. superegovsme ha detto:

    @Ry: allora conterò su di te!!! credimi i momenti in cui sono debole sono davvero tanti… ehi ma ai nostri rispreschi ce sta da beve? no perché co la fanta e la coca non andiamo tanto lontano: inizio subito a ballare con il pugno in alto per protesta!!!

  5. Salinaversosud ha detto:

    Posso entrare anche io nel gruppo di aiuto?

  6. superegovsme ha detto:

    @Salina: assolutamente sì. uniti ce la possiamo fare!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...