Se Steve Jobs fosse nato in provincia di Napoli alla Fnac di Via Luca Giordano.

Finalmente è uscito.

Il libro di Antonio Menna, nato da un post sul suo blog, è uscito poco più di dieci giorni fa, edito da Sperling & Kupfer ed è già un grandissimo successo.

Il titolo, lo stesso del post.
Se Steve Jobs fosse nato in provincia di Napoli.

Il tam tam in rete era stato fortissimo; nel mio piccolo ne avevo parlato anche io, in questa occasione, ma anche in quest'altra.

L'uscita del libro, però, ha nuovamente smosso, così come già la pubblicazione del post, i poteri mediatici forti: 

copertina

ne parlano tutti i quotidiani, i settimanali, ci sono stati passaggi televisivi per il nostro Menna preferito (ok, anche l'unico che conosciamo, ma sarebbe il preferito anche tra mille omonimi!)

E, ovviamente, sta per partire la ridda delle presentazioni, cui nessun futuro Strega (Antonio, con questo fanno 200€, eh) può sottrarsi.

La prima presentazione, per la quale il nostro rubicondo eroe è già a dieta da una decina di giorni, è oramai imminente.

Donne, uomini, bambini, nani da giardino, frigoriferi, non mancate!
Accorrete!
Esultate!!!
E soprattutto, comprate!!!!

Antonio Menna firmerà tutte, tutte, ma proprio tutte le copie del suo primo bestseller che comprerete (ma l'occasione sarà buona anche per riprendere i suoi precedenti volumi Cocaina & Cioccolato e Baciami molto)!

Dove?

Lunedì 30 gennaio alle ore 18.00 da Fnac al Vomero (Via Luca Giordano, prossimità Via A. Scarlatti, Napoli).

Presenteranno il libro con l'autore, la giornalista Anna Trieste con le letture di Peppe Russo, meglio noto come @pataepisi .

Non potete davvero mancare.

Annunci

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in eventi cui tengo assaje. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...