Un unico, immenso, doloroso, costante vuoto.

Chissà cosa penseresti di me, adesso.

Se ti accorgeresti che a trent’anni sono oramai diventata una donna – e chissà se poi me ne sono accorta io.

Se saresti contento di quello che sono, di quello che faccio, di quello che rappresento.

Una donna, una che lavora, parla con i clienti, una che lotta, una che soffre, una sempre pronta giocare, una che venderebbe tutto per una battuta, una che scrive, una che odia stare sola, una che scappa da tutti, qualche volta, per restarci, da sola.

Una che fa sempre e solo casini, ora, come oltre sette anni fa.

Una che piange tanto, troppo, quando nessuno la vede. Una che ride spesso, troppo, quando è in compagnia, su quell’immancabile palcoscenico che si costruisce da sempre.

E quando ci sali una volta sul palcoscenico è finita. Ci devi sempre stare, ti ci vogliono sempre mettere, e a te, pure quando proprio non ce la fai a salirci, manca anche un po’.

Perché poi io sono una che ogni tanto le pesano le vene, ché il sangue che vi scorre dentro pare troppo denso, troppo vischioso.

E tu, tu che penseresti di tutto questo?

Quanto rideresti della gastrofighetta, quanto saresti contento per i contratti, quanto mi paraculeresti per i casini che creo con i personaggi più improbabili della terra?

Quando mi diresti di lottare ancora, come mi solleveresti nei pozzi di dolore che da sola mi scavo, quanto shopping mi faresti fare anche solo per un sorriso?

Tutte domande inutili, senza risposta.

Sei solo mille fotografie, miliardi di ricordi, un unico, immenso, doloroso, costante vuoto, papà.

Advertisements

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in grupariello. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Un unico, immenso, doloroso, costante vuoto.

  1. dovenonso ha detto:

    io dico che sarebbe orgoglioso di quello che sei, continua così 😉

    • superegovsme ha detto:

      sai lo penso anche io, eppure ogni volta vorrei fare di più, cerco di immaginare quello che a lui farebbe piacere, cosa lo farebbe ridere, cosa lo farebbe disperare, cosa mi direbbe.
      Sono un caso clinico di amore.

  2. superegovsme ha detto:

    Eh, la felicità dimentico sempre dove l’ho lasciata… 😉

  3. Betty Bryce ha detto:

    Ci sarebbe molto da dire, ma niente che non puzzi di retorica.
    Però ti abbraccio a distanza, questo si.

  4. Lorenzo ha detto:

    Leggo le tue parole con un certo e inevitabile nodo alla gola, ma col sorriso disegnato sulle labbra. : ) Ciao :*

  5. il giorno in cui hai scritto questo, il nudo di casa compiva il suo primo anno.
    questo mi ha reso il tuo scritto ancora più profondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...