Teresa Tartaglione – Remo Anzovino e il nuovo album Viaggiatore Immobile

Instancabile, un’esperta di marketing instancabile, la nostra Teresa Tartaglione.

Voi la conoscete come fine critico teatrale, ma lei, con la classica mossa del giaguaro, Vi sorprenderà, Topoloni disattenti: Ella ama e ne sa anche di musica.

Certo, alcuni file segreti in mio possesso potrebbero immediatamente sbugiardare la mia stessa frase e distruggere la sua credibilità, ma io sono notoriamente magnanime, e no, non parlerò di quella volta che mi trascinò al concerto di… sostenendo che fosse un grandissimo artista e anche bono.

No, non ne parlerò.

Lungi da me, tali basse azioni e tali subdole minacce (Volevo rrrricoddare alla Sig.ra Tartaglione che il mio silenzio caro è…).

Ok, finita l’ineliminabile fase cabaret, lascio la tastiera alla mia valevole Teresina che oggi ci parla di Remo Anzovino.

 

Anche io adesso “viaggio da ferma”…..

Un Remo Anzovino appesantito nel corpo, ma non nell’animo, si è esibito sabato 20 aprile al Teatro Studio del Parco della Musica per presentare il suo nuovo album: “Viaggiatore Immobile”.

anzovino2012Anzovino ha presentato il concerto descrivendolo come “una pagina bianca da riempire con la fantasia, i desideri e le emozioni di ciascuno”.

O ricordi, come nel mio caso.

All’interno dell’ensamble predominano il suo romantico pianoforte ed il delicatissimo glockenspiel di Vincenzo Vasi – il quale ha peraltro molto incuriosito il pubblico con uno strumento sconosciuto ai più: il themerin.

Sonorità dolci, rilassanti, quasi “cullate” dai “campanellini” evocativi del glockenspiel e dalle onde propagate a voce, sempre dal polistrumentista più eclettico e surreale della scena contemporanea.

Una performance sicuramente gradevole, introdotta suggestivamente dalle 42 voci maschili del coro polifonico di Ruda, che hanno fisicamente cinto la platea a mò di “dolby surround”.

Un easy listening che, a tratti, potrebbe ricordare un Allevi o un Einaudi, ma con una connotazione commerciale più marcata, tanto da farlo propendere maggiormente verso la musica per cinema – con un sicuro omaggio al Maestro Morricone in “9 ottobre 1963 (Suite for Vajont)“.

 

Hai capito la Tartaglione?!

Tra l’altro apprendo or ora che il nostro Anzovino è anche un legale, oltre ad essere partenopeo.

Lo dico con più forza, allora: evviva la buona musica italiana, evviva Remo Anzovino, evviva “Viaggiatore immobile”.

Ed evviva Teresa Tartaglione, bien sùr!

 

 

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in amichette e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Teresa Tartaglione – Remo Anzovino e il nuovo album Viaggiatore Immobile

  1. Pingback: Ritornano le mia gioielle: Teresa Tartaglione speaks about Giovanni Block. | incontrollabilmente io

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...