Street Food Day – Paolo Parisi @ Campania Mia.

Come sapete per due lunghi e piacevolissimi anni, la Vs blogger preferita (io, sono io, non confondetevi!) ha avuto un’altra, paradossale, identità: è stata la Gastrofighetta.

Grazie a Vincenzo Pagano, editore di Scattidigusto, infatti, ho potuto divulgare urbi et orbi la mia passione per l’enogastronomia, ed i miei relativi deliri sulla stessa.

Manuale per la seduzione della gastrofighetta incluso.

Una menzione, a tal uopo, è necessaria: il successo, la partecipazione, le occasioni che io ho avuto collaborando con Vincenzo Pagano e Scattidigusto, sono tutti dovuti, però, ad una persona: Gino Sorbillo.

Il pizzaiolo più amato di Italia, la nostra personalissima Cuccarini della Pizza, che per me è e resterà sempre SkyEyes. Anche se lo vedo poco, oramai.

Gino SkyEyes Sorbillo, mi sponsorizzò presso Vincenzo che cercava collaboratori su Napoli: ed io non sarò mai abbastanza grata a Gino per aver fatto istintivamente e, direi, incoscientemente, il mio nome.

Poi i problemi furono tutti di Pagano, ma questa è un ‘altra storia.

24LUGLIO2014_PPeCM_01

Questa lunga premessa, è dovuta, alla circostanza che, finalmente, ma del tutto episodicamente, oggi su queste nobilissime paginette web si torna a parlare di buon gusto e di buoni sapori.

Per chi fosse a Napoli, o potesse venirvi con facilità, segnalo e consiglio vivamente, l’evento di stasera.

Oggi 24 luglio 2014 dalle ore 19.30 in poi, presso la Gastronomia Campania Mia, Via Belvedere (prossimità Via Cilea – Napoli, quartiere Vomero) si terrà lo  Street Food Day.

Special Guest, nonché primo motore immobile della serata, Paolo Parisi.2014-07-21 17.31.24-1

Parisi, allevatore di galline da uova livornesi è un vero e proprio artista della cucina: creativo, inventivo, immediato, Paolo Parisi non è certo una di quelle figure new wave della cucina.

Paolo Parisi è un rustico che si mostra come rustico.

Un uomo la cui enorme cultura e sensibilità gastronomica non ha bisogno di sublimazioni estetiche o formalistiche.

Non è la prima volta che nasce una collaborazione tra Parisi e Campania Mia: già lo scorso mese di giugno, Paolo Parisi arrivò nel cuore del Vomero con il suo prodigioso camioncino per portare le sue delizie.

Fu un grande successo ed è per questo che stasera ci si ripeterà.

La serata, organizzata dagli infaticabili Ciro Arenella e Nunzia Romano, patroni di Campania Mia, sarà una degustazione al costo di 20 euro a persona che comprenderà:

Uovo Assoluto – un uovo fritto e niente più, ogni partecipante avrà il proprio tegamino personale in cui friggere il proprio uovo ovviamente by Paolo Parisi;

Panino del Bob di Cercola con fettina anni ’60, l’ alternativa tutta italiana e old fashioned allo strapotere dell’hamburger ammerigano

Cacio e pepe con spaghetti del pastificio dei Campi e cacio di casa Madaio.

IMG_2669

Reparto dolci: due miei carissimi amici della vita reale, Giuseppe di Natale e sua moglie Valentina Trombetta prepareranno con prodotti selezionati da Ciro e Nunzia dei dolci incredibili, tra i quali, Panna cotta con mou, cristalli di sale Maldon (accompagnato dal Nucillo ‘E Curti), un  Parfait di crema pasticcera con uova, chiaramente, di Paolo Parisi con cremoso al pistacchio (accompagnato da un passito rosso).

Una parentesi breve ma sentita su Valentina Trombetta: è una blogger da seguire! Non ve ne pentirete!

Last but not least: il Panettone estivo di Carmen DolciArte Vecchione. Una parola in più su Carmen va spesa: difficilmente ho conosciuto nell’ambito gastronomico una donna così competente, genuina ed entusiasta del proprio lavoro. La conobbi circa un anno fa ad una cena degustazione con l’amica Laura Gambacorta e lei ed i suoi dolci, francamente, non li ho più dimenticati!

Carmen, inoltre, è anche una donna di estrema arguzia e simpatia!

 

IMG_2606In abbinamento e a pagamento, oltre i sopramenzionati 20 euro, sarà possibile scegliere tra:

Birra Caulier /Pecorino Cantine Tullum / Passito rosso Cantine Tullum /Guappa distillerie Petrone / Nocillo ‘E Curti

 

Il progetto di vita di Nunzia e Ciro è cambiato grazie all’enogastronomia: ormai tre anni fa, hanno scelto di vivere della loro enorme passione. Ed hanno aperto Campania Mia.

In pochi mesi, questa, che molti penserebbero essere una normale salumeria, è diventata un punto di riferimento per ristoratori, amanti del buon mangiare, appassionati di cucina.

Nonché punto di tesseramento per Slow Food. Simili risultati non si ottengono facilmente, ottenerli, però, significa solo una cosa: che vivere di sogni si può.

Bisogna solo sapere intercettare il proprio sogno vero e inseguirlo con forza, sforzi, dedizione e studi.

Studi matti e disperatissimi.

Il successo è dietro l’angolo per chi sa sognare ed impegnarsi.

 

In bocca al lupo ragazzi, SuperEgoVsMe e Yelp.it/Napoli o meglio alcuni Yelpers from Naples, grazie alla preziosa collaborazione della CM Napoli, Maddalena Granata, ci saranno!

 

 

Informazioni su SuperEgoVsMe

Una rampante partenopea di belle speranze. Sono una bloggheressa esaltata ed esaltante (?!), anche se ondivaga più di uno tsunami, che ricordo per tranquillità e piacevolezza. Cultrice del buono e del bello e della pazzia, perché si sa, similes cum similibus congregantur, riferendomi all'ultimo lemma. Wannabe critico enogastronomico e, pertanto, cagapalle mostruosa a tavola. Sono l'incubo di ogni maitre che crede che il Cordon Bleu sia solo un prodotto Findus. Innamorata pazza di un uomo magnifico. Perennemente in lotta vs personalità borderline. Proprio ora che sono venuta a capo della mia. Suprematizzante, as u'll see. Volevo essere una blogstar, poi sono stata folgorata sulla via di Montecarlo da un certo Pocacola ed ho capito di dover essere una SuperFigaMegaGiga (trademark). Il prossimo passo che mi divide dalla conquista del mondo è diventare una twit-star. Seguimi e likami ovunque: mi troverai qui e lì nel magma del web. Sono riconoscibilissima: le mie cazzate hanno il marchio di fabbrica.
Questa voce è stata pubblicata in eventi cui tengo assaje, Uncategorized, yelp e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...